È il collega più gettonato in azienda come compagno per un viaggio all’estero. Diodato consulente e stacanovista, ha una vera adorazione per il vino, il Giappone e il sushi di cui si vanta essere un esperto conoscitore.

Crede molto nella famiglia e in AC Group ed è estremamente convinto che la meritocrazia è e sarà il valore che renderà l’azienda una realtà sempre più forte e ammirata.

Tornerebbe indietro nel tempo, soprattutto per rivivere quei meravigliosi tre mesi all’estero. Attimi indimenticabili quelli in un continente lontano, non solo per il divertimento e la spensieratezza, ma anche e soprattutto per il bagaglio di esperienza che lo ha cambiato per sempre.

Attore preferito? Marco Giallini e giura anche che non avrebbe alcun problema a organizzare il gioco del cellulare come nel film cult “Perfetti Sconosciuti” di cui lo stesso artista è protagonista. Gli dobbiamo credere?