Sistema di Gestione delle Competenze: infiniti vantaggi!

L’argomento delle competenze è fortemente sentito, in particolar modo nel mondo ferroviario, in quanto i manutentori si trovano quotidianamente ad attuare operazioni di manutenzione sui veicoli ferroviari (o su parti di essi) in cui è sempre più richiesto l’utilizzo di competenze professionali elevatissime al fine di assicurare, nel tempo, livelli sempre più performanti di sicurezza.

L’Agenzia sulla Sicurezza delle Ferrovie (ANSF), con l’emanazione del Decreto 04/2012, ha stabilito le norme per la qualificazione del personale impiegato in attività di sicurezza della circolazione ferroviaria.

Per la moltitudine di aziende che operano nel settore della manutenzione ferroviaria, quindi, diventa fondamentale l’implementazione di un “Sistema di Gestione delle Competenze” del personale; atto, appunto, a gestire il processo di acquisizione, verifica, aggiornamento e mantenimento delle abilitazioni del personale che opera sui veicoli ferroviari.

Ciascuna società di service dovrà adeguarsi alle diverse comunicazioni interne che ciascuna impresa ferroviaria ha emanato e quindi:

Per ottenere l’affidamento, come soggetto esterno, dei servizi di manutenzione dei veicoli e degli organi di sicurezza di Trenitalia è necessario certificare il proprio “Sistema di Gestione delle Competenze” in conformità alla COCS 30.6/DT.

L’affidamento a soggetti esterni di servizi di manutenzione dei veicoli ferroviari, di cui Mercitalia è ECM, è possibile esclusivamente a seguito dell’adeguamento del proprio “Sistema di Gestione delle Competenze” alla COCS 30.1.

Per le Ditte Appaltatrici di servizi di manutenzione dei veicoli ferroviari che forniscono prestazioni di manutenzione rotabili di Trenord è necessario adeguarsi alla P 096.

Per la Rete Ferroviaria Italiana (RFI), invece, è necessario adeguarsi alla comunicazione RFI/012.

Ma quali sono i vantaggi per un’Organizzazione che implementa un “Sistema di Gestione delle competenze”?

·         Monitorare costantemente il processo delle competenze degli operatori;

·         Infondere tra gli operatori la cultura dell’importanza della propria attività;

·         Offrire un servizio efficace e efficiente;

·         Diventare un Fornitore qualificato per tutte le aziende che operano in ambito ferroviario.

Un’impresa vincente, quindi, non può prescindere dal puntare costantemente ad accrescere le competenze del proprio personale. Le motivazioni vanno ravvisate non solo nello scopo ultimo e palese di diventare fornitore di più imprese ferroviarie, ma anche e soprattutto nell’ ottica di crescita valoriale dei singoli e quindi, di conseguenza, dell’intera compagine aziendale.

Giulia Manolio

Precisa e testarda, Giulia Consulente Sistemi di Gestione di AC Group, ha fatto della propria passione il suo lavoro.

Ultimi articoli di Giulia Manolio

Lascia un commento

Assicurati di aver digitato tutte le informazioni richieste, evidenziate da un asterisco (*). Non è consentito codice HTML.